Bilancio record per la 20esima Staffetta Telethon 24 per un’ora: 252.000 euro raccolti

Per la 20esima Staffetta Telethon 24 per un’ora di Udine è tempo di bilanci. Il contatore delle donazioni, infatti, si è ufficialmente chiuso questa mattina, con la consegna, nella sede udinese della Bnl – Gruppo Bnp Paribas, main sponsor dell’evento, del maxi-assegno da 51.610 euro firmato da un team di 16 aziende da sempre impegnate in prima linea per la corsa friulana, ovvero, in rigoroso ordine alfabetico, Abramo Impianti, Biofarma, Cda, Cigierre, Coveg Srl, Danieli, Italpol, Fisa, Lima, Midolini, Pittini, Pratic, Ramo, Rizzani de Eccher, lo Studio Associato Molaro Pezzetta Romanelli Del Fabbro e Torre.

Presenti alla cerimonia, oltre ai rappresentanti delle aziende, anche gli assessori Paolo Pizzocaro e Maurizio Franz in rappresentanza del Comune di Udine e il direttore d’area Fvg di Bnl, Gianluca Medugno.

Dopo il primato di partecipanti, con 560 squadre al via, per un totale di oltre 12mila persone impegnate sabato 1 e domenica 2 dicembre tra formazioni ‘Senior’ e giovani delle scuole (1.600), è da record pure l’incasso totale. Il presidente del Comitato Udinese Staffette Telethon, Marco de Eccher, ringraziando tutti, ha annunciato che l’edizione 2018 della corsa solidale ha raggiunto quota 252.000 euro, che sono stati interamente devoluti alla ricerca scientifica contro le malattie genetiche rare coordinata dalla Fondazione Telethon.

UN PO’ DI NUMERI. Negli anni, la staffetta è cresciuta sempre più. Nel 2013, la 15esima edizione aveva coinvolto 263 squadre, per un totale di 132.000 euro; nel 2014, erano stati donati alla ricerca scientifica 178.500 euro, grazie alla presenza di 330 team, per un totale di oltre ottomila podisti; nel 2015 c’erano 1.600 ragazzi delle scuole e oltre 9.500 podisti della 24 per un’ora, che hanno permesso di raggiungere quota 188.000 euro. Nel 2016, il contatore si era chiuso a quota 209.000 euro con la presenza di 453 squadre. Nel 2017, infine, erano state 460 squadre al via, mentre le donazioni avevano raggiunto quota 220mila euro. Oltre 600, infine, i volontari che hanno collaborato per garantire la perfetta riuscita dell’evento.

I commenti sono chiusi

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie (tecnici e di profilazione) per: il corretto funzionamento del sito, generare delle statistiche di navigazione, mostrarti pubblicità in modo non invasivo. Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.